Le Uova a Cucurummau

Lo Smart Working ha aggiunto una nuova ed inedita parentesi alla quotidianità di noi lavoratori “da ufficio”: il pranzo a casa! Dal lunedì al venerdì eravamo infatti abituati alla mensa aziendale o al baretto intorno all’ufficio, ma da quando stiamo a casa, tutti noi abbiamo un problema in più: che preparo per pranzo?

La scelta non è poi così ampia visto che si hanno a malapena 50 minuti per cucinare, mangiare, sistemare e rilassarsi un attimo… quindi deve essere un pasto veloce, leggero e buono!

Mentre pensiamo cosa poterci preparare ho un flash: cuccura, no…, cucuma… no… CUCURUMMAU! Uova a Cucurummau!

Volgarmente le uova a cucurummau sono le uova al pomodoro… un piatto povero ma molto energetico adatto alla dura giornata dei contadini che lo gustavano a colazione prima di andare a zappare la terra!

Il piatto è molto semplice… ma chi se la ricorda la ricetta precisa? Le uova sono strapazzate o a occhio di bue? Che tipo di pomodoro si usa? Cipolla o aglio? Vado dritto su google ed accade l’imprevedibile: Google ha soltanto 52 risultati e solo 4 pagine da consultare. E una cosa che praticamente non mi era mai successa: cercare una cosa che nemmeno Google sa cosa sia! Trovo soltanto questo bellissimo paragrafo preso dal sito istitutoeuroarabo.it che riprende una risposta del “Questionario alimentare dell’Atlante Linguistico della Sicilia”:

[le uova] Ca i façemu fritti, accussì riçìa; e puru i façìamu a cucurummau, l’ova, èrano duci buonissime, a cucurummau façìamo la cipolla in una padella, si frìia leggermente, appresso ci mittìa tantu pummaroru pelato, s’accutturava, si condiva, quann’era accussì ci špaccava l’ova, u beddu ògghiu ci mittìa, çertu, e si façìanu cose ri poco e binìanu…un pochino ri špezie misi ncapu e binìanu dolcissimi e si façìa macari colazione.

Quindi abbiamo:

  1. Soffritto di cipolle;
  2. Pomodoro pelato;
  3. Uova;
  4. Spezie!

Ultimo dubbio: ma le uova strapazzate o occhio di Bue? Chiamo casa e Mamma conferma: “Occhio di Bue!”. Come spezie un poco di pepe nero (e secondo me ci sta bene un poco di cannella o paprika dolce) ed il gioco è fatto… e per una volta sono io ad insegnare una cosa a Google!

Come Organizzare una Video Cena ai Tempi del CoronaVirus

Premessa

In questo strano periodo che stiamo vivendo, dove le persone hanno riscoperto il rispetto nel fare una fila ordinata, dove le persone non provano vergogna ma anzi orgoglio nell’affacciarsi al balcone urlando l’Inno di Mameli, voglio ricordare le parole di Aristotele nella sua Politica:

L’uomo per natura è un essere socievole.

Abbiamo una irrefrenabile voglia di uscire, di guardare, di toccare. Vedo persone che in passato avrebbero pagato pur di “lavorare” a casa sperare di tornare in ufficio il prima possibile e persone pigre aver voglia di fare una passeggiata al parco o addirittura farsi una corsetta.

Anche io sento sempre più spesso la voglia di affacciarmi dal balcone… e vedo molte più persone a loro volta affacciate rispetto al passato.

Purtroppo però, oltre questa boccata d’aria confinati in 15mq di un balcone, non possiamo fare altro… Ma aspetta… Siamo nel 2020! Forse qualcosa si può fare: una Video Chaimata!

L’idea!

Durante uno dei tanti minuti di fancazzismo che sono decisamente aumentati in questo periodo, mi è venuta un’idea! Ma se #SiPuòFare lo #SmartWorking con i colleghi perché non organizzare anche uno #SmartDinner con gli amici?

La tecnologia c’è tutta (anzi ce ne sta anche troppa), praticamente internet l’abbiamo tutti… e allora proviamoci!

Scelta della piattaforma

Piattaforme di Video Conferenza ne esistono tantissime ormai… dalle più professionali a quelle più artigianali, ma restringendo il campo a quelle più adatte al nostro target (una Video Cena tra Amici o Parenti) vi assicuro che non abbiamo tanta scelta!

La maggior parte delle piattaforme di Video Conferenza sono pensate per un target lavorativo. In sintesi, quando si è connessi in molti, sullo schermo viene visualizzato “più grande” chi in quel momento sta parlando ed in piccolo (o nascosto) chi in quel momento non sta parlando. In questo target ricadono ad esempio Skype o Hangout.

Serve quindi una piattaforma che non dia priorità a chi sta parlando (o meglio “presentando”) ma un po’ a tutti in contemporanea… insomma serve una piattaforma “caciarona” dove tutti vengono visualizzati contemporaneamente, senza troppe regole. Detto in parole povere, una piattaforma che un Ingegnere Informatico definirebbe “a cazzo”. E chi meglio di Facebook Messenger?

Video Chiamata con Messenger

Installate l’applicazione Messenger scaricandola dal Google Play Store (Android) o Apple App Store (iOS), avviate l’applicazione e fate la login con Facebook.

Per creare il gruppo, dalla home di Messenger, dovete:

  • Su Android, fare tap sulla matita (ovvero Modifica) in alto a destra, premere su Crea nuovo gruppo, selezionare le persone e dare un nome al gruppo;
  • Su iOS, fare tap sul simbolo modifica in alto a destra, selezionare le persone e dare un nome al gruppo

Creata il gruppo, vi basta fare tap sulla video camera in altro a destra e partirà la video chiamata a tutti i vostri Invitati!

Buono SmartDinner a tutti!

#IoRestoACasa #IoSonoUnAnimaleSociale #SiPuòFare #SmartDinner

Tutte le piante di Red Dead Redemption 2

Avete notato lo stop nella pubblicazione dei post? Eppure l’ultimo post pubblicato doveva farvi capire che qualcosa sarebbe successo!

Ebbene si, ho attivato l’account XBox Live per poter ripristinare il mio mondo su Minecraft… ma con l’account Live si abilita il gioco multiplayer… ancora non avevo iniziato a giocare alla parte online di Red Dead Redemption 2… c’è bisogno di continuare???

Ovviamente ho già ultimato la Serie Giornaliera 28 (ovvero per 28 giorni consecutivi ho completato almeno una Sfida Giornaliera)! In particolare, una delle sfide che si presenta quasi sempre è la raccolta di piante… ma questa particolare missione un’ovvia difficoltà: conoscere la posizione di ogni pianta!

Una banale ricerca su google, non aiuta: in italiano non c’è tantissima documentazione e spesso il nome della pianta non è facilmente traducibile in inglese. Per risolvere il problema ho creato una piccola tabella che evidenzia il nome inglese, la traduzione in italiano e la regione dove di può trovare la pianta. Spero possa essere utile a qualcuno!

Alaskan GinsengGinseng d’AlaskaWest Elizabeth
Ambarino
American GinsengGinseng americanoNew Hanover
West Elizabeth
Bay BoleteBoleto baioNew Hanover
West Elizabeth
Tall Trees
Caliban’s Seat
BlackberryMoraWest Elizabeth
Dakota River
BlackcurrantRibes neroNew Austin
Gaptooth Ridge
Cholla Springs
Burdock RootRadice di bardanaGreat Plains
ChanterellesFinferloLemoyne
New Hanover
Common BulrushGiunco di paludeTutte le regioni
Creeping ThymeTimo selvaticoTutte le regioni
Desert SageSalvia del desertoNew Austin
Gaptooth Ridge
English MaceMillefoglio ageratoNew Austin
Rio Bravo
Evergreen HuckleberryMirtillo americanoLemoyne
New Hanover
Kamassa River
Golden CurrantRibes doratoNew Hanover
West Elizabeth
Hummingbird SageSalvia spathaceaLemoyne
New Hanover
West Elizabeth
Kamassa River
Indian TobaccoTabacco indianoLemoyne
West Elizabeth
Ambarino
MilkweedErba bambagiaLemoyne
Bayou Nwa
Dewberry Creek
Oleander SageOleandroBayou Nwa
OreganoOriganoTutte le regioni
Parasol MushroomMazza di tamburoTutte le regioni
Prairie PoppyPapavero delle praterieWest Elizabeth
Great Plains
Ram’s HeadGrifola frondosaWest Elizabeth
Ambarino
Red RaspberryLampone rossoTutte le regioni
Red SageSalvia coccineaNew Austin
Rio Bravo
Vanilla FlowerFiore di vanigliaBayou Nwa
Violet SnowdropsBucaneve violaAmbarino
Wild CarrotCarota selvaticaTutte le regioni
Wild FeverfewPartenio selvaticoNew Austin
Cholla Springs
Wild MintMenta campestreTutte le regioni
Wintergreen BerryBacca di GaultheriaNew Hanover
Ambarino
YarrowMillefoglio comuneLemoyne
New Hanover
Acuna’s Star OrchidOrchidea epidendroLemoyne
Bayou Nwa
Cigar OrchidOrchidea cirtopodio punctatumLemoyne
Bluewater Marsh
Clamshell OrchidOrchidea encyclia cochleataRanches
Lemoyne
Bayou Nwa
Scarlett Meadows
Dragon’s Mouth OrchidOrchidea arethusa bulbosaGrizzlies East
Ambarino
O’Creagh’s Run
Grizzlies West
Ghost OrchidOrchidea fantasmaLemoyne
Bayou Nwa
Lady of the Night OrchidOrchidea brassavolaLemoyne
Bayou Nwa
Lady Slipper OrchidOrchidea scarpetta di VenereWest Elizabeth
Big Valley
Tall Trees
Moccasin Flower OrchidOrchidea cipripedioRoanoke
New Hanover
Roanoke Ridge
Night Scented OrchidOrchidea epidenoro nocturnumLemoyne
Bayou Nwa
Queen’s OrchidOrchidea pantofola di damaLemoyne
Bayou Nwa
Rat Tail OrchidOrchidea bulbophyllum pachyrachisLemoyne
Bayou Nwa
Sparrow’s Egg OrchidOrchidea cipripedio passerinumRoanoke
New Hanover
Roanoke Ridge
Spider OrchidOrchidea ragnoLemoyne
Bayou Nwa

Minecraft: Riabilitare gli obiettivi (Bedrock Edition)

Inizio subito con una premessa: la procedura che ho applicato in questo articolo deve essere considerata come cheating ed è non è sicuramente approvata da Microsoft o da Mojang. Ma a mali estremi, estremi rimedi!

Attenzione: prima di attuare la procedura fate una copia di backup del vostro mondo: è semplice basta selezionarlo in modifica e premere crea copia!

Ho un mondo su Minecraft dove ho totalizzato 205 ore di gioco creando un castello medievale, farm automatiche sia di vegetali che di animali, trappole per Slime, sentieri che connettono villaggi… e sopratutto ho fatto tutto in modalità Sopravvivenza senza mai abilitare un cheat!

Un (brutto) giorno, accendo la mia console XBox One S e mi ritrovo il mio mondo con un nome diverso in modalità Avventura! Per un motivo non ancora ben preciso (sicuramente un bug) il mio mondo si è fuso con l’add-on 10 Years Anniversary che avevo scaricato un paio di giorni prima (è un mondo particolare creato per l’anniversario dei 10 anni dalla creazione).

Accedo al mio mondo ed apparentemente sembra tutto ok… ma mi rendo subito conto che:

  • E’ cambiato il Seed del mondo e non appena vado in zone non esplorate in precedenza non viene generato il terreno;
  • Sono stati abilitati i trucchi e di conseguenza in quel mondo (nel MIO mondo) non posso più sbloccare gli obiettivi.

Una tragedia!

Contatto l’assistenza Mojang (che ancora non mi ha risposto) e cercando su internet una possibile soluzione… ma non trovo nulla, sembra impossibile… ma da buon smanettone inizio ad unire varie soluzioni e trovo la soluzione!

Per esportare il mondo dall’XBox bisogna abilitare i Realms ed avere un abbonamento XBox Live attivo…. e sono tutti e due a pagamento. Mentre il secondo probabilmente lo avete già per il primo c’è un workaround per averlo a costo zero per il periodo utile ad attuare la procedura: abilitate l’abbonamento dalla versione mobile di Minecraft per poi disdirlo subito dopo!

Abilitato il realms, fate una copia del mondo “corrotto” sul Realms (basta andare sulle impostazioni del Real, opzione Sostituisci Mondo e selezionare il mondo corrotto). Aprite Minecraft su dispositivo Mobile o su Windows 10 e copiate il mondo dal Realm in locale.

Se questa operazione la state facendo da Mobile, vi serve un gestore file (esempio Total Commander per copiare il mondo da /games/com.mojang/minecraftWorlds e spedirvelo su un PC locale).

A questo punto vi serve l’applicativo Universal Minecraft Editor. Questo vi permette di aprire la cartella del mondo ed editare, tramite World Edit, il file più importante: level.dat. Quel file contiene tutti i metadati del vostro mondo, tra cui il seed usato, la modalità di gioco ed altri parametri.

A me è bastato modificare il parametro hasBeenLoadedInCreative in 0 e RandomSeed con il mio seed originale ed il gioco è fatto! Obiettivi XBox di nuovo disponibili e generazione del mondo ripresa correttamente. 205 ore di gioco salvate!

Tips 1: Se non vi dovesse funzionare, vuol dire che serve ripristinare qualche altro parametro, per farlo il modo più semplice è creare un altro mondo in sopravvivenza con lo stesso seed ed aprire quello con Universal Minecraft Editor in modo da copiare da li tutti i valori predefiniti.

Tips 2: Alcune volte, il seed visualizzato su minecraft non coincide con il seed visualizzato su Universal Minecraft Editor. Questo penso avvenga per i seed negativi (ad esempio il mio mondo ha il seed -1875353315 mentre su UME risulta 2419613981). Il consiglio quindi è di usare sempre il Tips 1 per recuperare i dati originali del mondo.

Ovviamente questa procedura può essere utilizzata anche per barare… abiliti i trucchi, vai in creativa, ti riempi una cassa di diamanti e poi fai tutto il giro per disattivare i trucchi e riabilitare gli obiettivi… ma vi sconsiglio di farlo, vi rovinereste un gioco dove la ricerca dei materiali e lo spirito d’avventura sono il cuore pulsante!

E sono 40!

Oggi è il giorno del mio compleanno… e sono 40 anni! Ma ancora non è arrivato il momento di tirare le somme, è troppo presto! La novità è proprio che non c’è nessuna novità! Per quanto mi riguarda mi sento un perfetto quarantenne in splendida forma!

Di cose ovviamente ne sono cambiate tante: più capelli bianchi che però non mi hanno mai dato fastidio, stessa voglia di giocare ai videogiochi ma su una diversa piattaforma (da PC a Console) e sopratutto con una propensione maggiore all’acquisto di un gioco piuttosto che al download di un gioco, stessa indecisione su “è più buona la birra o il vino” anche se le birre adesso sono solo artigianali e la qualità del vino è decisamente salita!

Molte delle cose invece sono rimaste esattamente le stesse: la voglia di cazzeggio, la curiosità nella tecnologia e la passione per l’informatica.

Sono felice e ovviamente non è tutto merito mio. Per essere felice si deve essere in due. Ed il mio due è la cosa più bella e unica che potevo sperare. Poi c’è la famiglia e gli amici vicini e lontani… e senza di loro che 40 anni sarebbero stati?

Auguri a me e grazie a tutti voi!

Il Blog di Marco "Duff" Palermo