Archivio

Posts Tagged ‘WolfDuff’

Indecisione.

8 settembre 2008 36 commenti

Indeciso fino alla fine se rispondere o tacere. Molti mi consiglierebbero di tacere, sopratutto i miei nemici. Ma il punto è capire chi sono questi nemici… perché il non lo so.

Allora li esamino ad uno ad uno… a partire dalla più importante Alice.

Ovviamente non sei la più importante, ma ti piace pensare di esserlo (il grassetto ovviamente non sei tu, ma adoro il tuo egocentrismo che ti fa accaparrare tutto l’accaparrabile). Ma si, sei una mia amica. Perchè con te c’è sempre stato un rapporto di odio e odio, ma di quello che mi ha sempre portato a dire “Io Alice devo conoscerla di persona”, ed ho molti testimoni che possono confermare questa mia frase. Abbiamo avuto tantissimi battibecchi in passato e ne avremo almeno altri duemila in futuro, sei testarda da morire, ma anche se è molto duro farlo, con te si può parlare.

E con te ho finito! Quindi non cercare altri riferimenti alla tua persona dopo questa riga perché sono finiti, volendo puoi anche chiudere la pagina.

Tornando seri…

Sumichan non so chi sia, ma le sue parole, come quelle di Castalia, sono sempre state le lette con un grande sorriso. Penso sia positivo!

Helm è un amico anche in RL. Continuo a non capire i suoi riferimenti alla cricca di intoccabili, che continua ad essere una sterile polemica. Helm, è cosi che la penso e credo di averla detta in tutte le salse. Tra gli intoccabili, o presunti tali, vi sono (parlando di ex-mod) MarcoDuff, Annett, Alice, Enea e tra gli utenti Publio, Esecutore, Darko? Tutti questi hanno ricevuto almeno un richiamo nella loro carriera e più di uno un ban. i continuo a domandare… chi sono questi privilegiati? Se X fa 1 a Y ed Y, per risposta, fa 100 a X… mi dispiace, è Y che avrà le conseguenze peggiori. Si, è brutto a dirsi… ma mica sei autorizzato a sparare in testa ad un ladro che ti ruba casa, no? In ogni caso, continuo a dire… lasciate correrre… chi se ne frega! Provate a chiarire tra di voi… è Second Life! Spetta a noi residenti renderla migliore della nostra First Life!

Sonia. Questa è stata una sorpresa… visto che non mi aspettavo quel tipo di post. Faccio subito una premessa sulla parte iniziale, non so perché l’hai scritta, probabilmente per errore ma sinceramente non l’ho capita. Io non ho apportato alcuna censura al commento. Nessun commento viene censurato, esiste una moderazione per il semplice fatto che essendo il mio blog voglio che scrivano al suo interno soltanto persone che conosco, il filtro sta sull’autore, assolutamente non sul contenuto. Sonia, non mi sono mai vantato di essere un lupo, figuriamoci! E’ stata una etichetta che mi è stata associata e alla quale sono rimasto molto affezionato. No, non sono un animale nobile e nemmeno una faina, non mi interessa il pettegolezzo e non sono mai stato il primo ad attaccare. Le mie sono sempre state delle risposte ragionate, magari in ritardo, ma mai fatte con cattiveria. Conosco mille persone disposte a dimostrare esattamente il contrario di quello che ho affermato e ne conosco altrettante mille capaci di confermarlo… lascio a questi duecento individui la briga di giudicarmi, cosa che ovviamente non faranno perché sono tre o quattro di quelli non mi ignorano come è giusto che sia!

Angelica *umpf*. Altra persona che vorrei conoscere per capire se sei vera oppure ti diverti ad impersonare un personaggio. Inizio chiedendoti scusa. Ti chiedo scusa perché probabilmente mi sono espresso male nel mio post. Il tuo commento, infatti, devo ignorarlo… perché rispondi a frasi non rivolte a te in modo nemmeno esatto. Penso che tutto sia da ricondurre alla mancata comprensione del post. Tanto per fare degli esempi: la citazione “E’ una guerra e bisogna combattere” che fai è ovviamente una frase ironica, non esiste nessuna guarra! Implica il fatto che non ti ho mai visto come una nemica, al massimo come una ingenua, come tu stessa confermi di essere in più di un pm che mi hai inviato in passato. Inoltre ho parlato del ban a te e basta! Dove ho affermato che non andavano presi altri provvedimenti verso altre persone? Dove ho detto che non parli mai per te stessa? Penso che lo fai! Inoltre non ho nessun preconcetto nei tuoi confronti… la tua voglia di polemizzare contro la moderazione è risaputa come da tua stessa affermazione (PM), ma capisco anche che lo fai per difendere “a modo tuo” la community (che IMHO è il modo peggiore per difenderla). Ultima precisazione… non ho nessun problema a dire che la bannata è Angelica Lean, ma scherziamo??? Anche questo era un riferimento ad una frase urlata sui bannati che mi ha fatto ridere! E poi c’è veramente qualcuno che non ha capito che eri tu???

Sul legittimo disprezzo avrei da ridire… perché non ho capito. O meglio, il disprezzo alla fine ci può stare, pazienza, avrò sbagliato qualche cosa… il legittimo può essere discutibile. Ma quello su cui non si discute è ovviamente il regolamento. Capisco che un navigatore con un quoziente intellettivo pari a 1 ci stia meno di un micro secondo a scoprire la mia professione, ma che un amministratore di un forum, che è andato via da un altro forum per questo stesso motivo, nel suo forum si vanti ricevendo anche complimenti da altri utenti di aver fatto un regolamento che tuteli la sfera personale degli iscritti, e che poi si permetta di scrivere la mia professione violando le stesse regole scritte da lui, mi lascia quantomeno perplesso. Ma tranquilla, faccio io il primo passo. Voglio collaborare! Autorizzo ufficialmente l’amministratore a scrivere la mia professione sul suo forum! Perché è di questo che parlavo… collaborare e mi dispiace aver ricevuto una chiusura da parte tua. Dicevo che avere alternative sarebbe bello e stimolante. Chi se ne frega di chi ha più utenti! Tutti sappiamo che il numero del forum è falsato… e allora? Chi ha detto che sono migliori le community con 1000 iscritti postanti rispetto ad una con 1000000 iscritti con 100 postanti? Penso che community sia un luogo dove ti senti a tuo agio. Io nel mio forum sto a mio agio. Nel tuo ovviamente no, tanto che non sono iscritto. Ma non lo prendere come un attacco! Parliamoci chiaro, su 276 post quanti parlano di Second Life (visto che più della metà stanno in aree private)? Per una volta ascoltate il consiglio del vostro moderatore Darko, basta parlare del forum (sul serio… il tuo sembra il Forum del Forum!)! Inizia a mettere contenuti e togli quella stupida regola “vietato insultare la moderatrice da siti esterni”!!! Ma daiiiii!!! E poi chiamavi la mia censura??? Metti un paio di contenuti in quel forum, pulisci il db e stai certa che al primo topic interessante sugli script avrai un nuovo utente iscritto (perchè é cosi che mi farai sentire a mio agio e attirerai utenti attivi… altrimenti attiri utenti con rancore odio o come lo chiami tu, legittimo disprezzo!).

Piccola precisazione per non perdere amicizie! Non ho mai identificato come nemico Tayra e Sonia… con Tayra continuiamo a sentirci in modo più o meno regolare per piacevoli brevi chiacchierate su script. Magari abbiamo avuto discussioni in passato (anche se adesso non le focalizzo), ma penso si siano risolte nel migliore dei modi! Darko è un caso a parte anche se non lo reputo un nemico. Sfortunatamente con lui non riesco a spiegarmi in modo corretto, sopratutto utilizzando mezzi come PM chat e compagnia bella. Per questo motivo ho dato a Darko il mio numero di cellulare, cosa che non avrei sicuramente dato ad un nemico o ad una persona con cui voglio chiudere un rapporto. Inoltre lui mi ha pure regalato la sua collezione 2007 in SL! Detto questo… mi sono rimasti veramente pochi nemici… appena ho i nomi li posto!

Dulcis in fundo… un rapporto va curato… ma che significa curare? Perché alcune volte ho come l’impressione che serva un manuale, un insieme di regole da seguire, in modo preciso, senza mai sbagliare altrimeti cadi! Caschi giù e di nuovo tutto da capo… ma sempre più fragile.

Categorie:Second Life Tag:

Ieri. Oggi. Domani.

5 settembre 2008 7 commenti

Seconda vita del cavolo.

Il che equivale a dire vita del cavolo. Ma per fortuna solo una parte, una piccolissima parte, la parte più piccola in assoluto.

Perché ho la grande fortuna che le persone importanti della seconda vita adesso fanno parte della prima vita.

Perché ho la grande sfortuna che le persone importanti della seconda vita adesso fanno parte della prima vita.

Non mi sono creato una seconda vità per scappare dalla mia prima bellissima vita, ma come la mettiamo se io adesso volessi scappare dalla mia second vita. No, non sono l’unico che l’ha fatto… una persona, finita nel dimenticatoio ormai da tanto tempo, dimeticata dai più, l’ha fatto. Si chiama Iao… o forse si chiamava, visto che non so nemmeno che fine abbia fatto… ogni tanto domando. Ed un’altra persona a cui sono molto affezionato sta lasciando lentamente… lentamente perché so che in cuore suo non vuole farlo, ma ne è costretta dalla noia e dalla polemica… Medea.

E a queste chi si aggiunge? Io? Forse si, forse no. Sarebbe bello avere alternative, fare parte di più community, condividere le informazioni, collaborare, evitare polemica. Ma, guardate la coincidenza della frase, questo nelle community straniere accade in Italia no! Si, il riferimento è dritto a te. Perché come te, ogni giorno ti leggo e sorrido… sorrido per ipocrisia. Fino a quando sei ipocrita con il nemico, ci può stare! E’ una guerra e bisogna combattere… ma non puoi essere ipocrita con le tue stesse frasi o peggio ancora con la tua stessa firma. Ma ti capisco, l’odio ed il rancore rende ciechi.

E poi un’altra… la bannata della situazione. Adesso prendi appunti, perché grazie alla mia non indifferenza ho avuto un grosso battibecco con la moderazione ed ho litigato in modo aspro con una cara amica. Quindi non ti azzardare un’altra volta a dire che gli ex-moderatori sono privilegiati, che ci sono utenti tutelati e che si fa sempre una barriera per difendere i moderatori. Hai avuto la dimostrazione in mano che Annett non è stata privilegiata, che se esistono utenti privilegiati quella sei stata proprio tu visto che personalmente ti avrei bannato già una settimana fa e per molti più giorni e che le barricate non esistono visto che personalmente ho litigato e discusso con buona parte della moderazione in modo incivile ma rispettando il regolamento, ecco perché non ti accorgi di nulla visto che questo tipo di comunicazioni vanno fatte via PM. Quindi la prossima volta che ti vengono queste idee pensa bene a quello che vedi scritto qui, perché se continui, IMHO, sei solo una ragazzina amante della polemica.

E se qualcuno scrive una frase per solidarietà, per un saluto, per divertimento e la mette in firma ci stiamo (me compreso) un micro secondo a scandirla e a vederci dietrologie sataniche o riti voodoo. Facciamoci un favore, rilassiamoci, me compreso.

Dulcis in fundo tu. Si ho sbagliato. Si abbiamo sbagliato. Si ogni tanto si fa. Si, dovevo prima contattarti e mandarti a quel paese come esordio, come fai di solito tu. Non l’ho fatto, amicizia finita? Se la mia amicizia con te è legata ad un filo cosi sottile, che basta un pollaio a distruggerlo, per una volta sono io a dire che non ho perso nulla. E continuerò a chiamarlo cosi, pollaio, perchè se una gallina solo per il gusto di usare il suo becco dice che le da fastidio il grassetto le cose sono due, o civilmente vi innalzate dal ruolo di galline scambiandovi insulti costruttivi via pm, o almeno ti innalzi solo tu dal livello gallina e per un breve periodo di tempo eviti il grassetto per diplomazia… penché scrivere proprio quel nome in grassetto è un chiaro, chiarissimo segnale diretto… non lo ha fatto di proposito, siamo noi a vederci il lato oscuro ed abbiamo sbagliato tutti a darti contro senza chiedere spiegazioni… per questo personalmente ti chiedo scusa… ma rifletti anche sotto altri punti di vista.

Per una volta, forse il lupo è stanco… si vuole riposare. Perché quando si combatte con la stupidità lo si fa con il sorriso e divertendosi un mondo… ma quando arrivi a combattere pure con gli amici è finita.

Categorie:Second Life Tag:

Pecoroni da Blog

14 luglio 2008 6 commenti

Girovagando sulla rete mi sono imbattuto nella definizione di “Comportamento del gregge” che si contrappone alla parola “Branco”.

Citando da Wikipedia:

Comportamento del gregge è un termine usato per descrivere situazioni in cui un gruppo di individui reagisce coerentemente, senza che ci sia alcun coordinamento tra i singoli individui. Un tale gruppo viene chiamato gregge. Il termine viene usato unanimemente per descrivere il comportamento degli animali all’interno del gregge o dello stormo, e più controversamente per descrivere alcuni tipi di fenomeni umani quali le bolle speculative e il comportamento nelle dimostrazioni politiche.

applicando il comportamento del gregge alle società umane abbiamo…

La frase “comportamento del gregge” ha acquisito una certa popolarità nell’ambito della psicologia popolare, dove l’idea di un istinto del gregge viene offerta come spiegazione di fenomeni come le follie collettive, dove grandi numeri di persone agiscono allo steso modo nello stesso momento. Tali persone vengono talvolta etichettate con il termine dispregiativo di “pecoroni”.

Una follia è una moda eccessiva o una mania collettiva dovuta al comportamento del gregge. Alcune follie hanno conseguenze lievi (mode), ma altre portano agli eccessi dell’isteria collettiva. Gli psicologi popolari descrivono questo come qualcosa che coinvolge la scomparsa della personalità individuale, con una regressione a un qualche inferiore denominatore istintivo emotivo descritto come “sentimento della folla”. La prova che esista un qualsiasi reale processo psicologico di questa natura è, ad ogni modo, debole e in molti casi il termine “comportamento del gregge” è decisamente inappropriato per il fenomeno, in quanto il gruppo reagisce in base agli ordini o all’influenza di un capo carismatico (si veda carisma).

Esempi di fenomeni che sono stati descritti come coinvolgenti il comportamento del gregge includono le bolle speculative i crolli in borsa, la violenza di strada, la demonizzazione e la persecuzione delle minoranze, e lo zelotismo politico o religioso. In realtà questi comportamenti possono avere poco in comune oltre al fatto superficiale che tutti coinvolgono un certo numero di individui che fanno più o meno la stessa cosa, e l’estensione con la quale possono essere ragionevolmente descritti come “comportamenti del gregge” varia. Attribuire tali comportamenti collettivi a una “mentalità di branco” o a una “mente di gruppo” spiega poco e può facilmente distrarre l’attenzione dalla vera spiegazione per le azioni del gruppo. I seguenti esempi illustrano l’estensione dei fenomeni a cui in vari periodi è stata appiccicata l’etichetta di “comportamento del gregge”.

Possiamo quindi astrarre il concetto di “Pecoroni da Blog”.

Il Pecorone da Blog è quindi composto da svariati elementi folli, violenti, demoniaci, perseguitati e zeloti. Portando per eccesso il concetto, abbiamo visto, che l’insieme dei Pecoroni forma a sua volta un Branco!

Che dire… “Il Lupo si morde la coda”!

Categorie:Second Life Tag:

Attenti al Lupo

9 giugno 2008 3 commenti

WolfDuff

Perché un moderatore smette di moderare? Perché un moderatore ha bisogno di una pausa? Per quale motivo un Lupo non ha più fame?
Tante domande ma nessuna apparente risposta.

Resta soltanto un sorriso orgoglioso. Quel sorriso che ti esce fuori quando vieni ignorato, quando lasci senza risposta la preda, quando senti che l’agnello continua a trovare giustificazioni inverosimili pur di dire “L’avevo detto io!”.
Per fortuna, hai la verità dentro di te, che custodisci gelosamente. Sai di aver lasciato per rispetto, rispetto a te stesso. Ma sai di averlo fatto al momento giusto. Dopo che hai attraversato due tempeste, felice di averle combattuto insieme a dei veri Lupi di mare.

Tre Lupi non hanno più fame. Alcuni hanno bisogno di leccarsi le ferite, altri sono solo stanchi, altri hanno capito che era arrivato il momento… il momento giusto per non rendere più debole tutto il Branco. Nessun Lupo è indispensabile, ogni Lupo fa parte del Branco. Il suo compito è capire quando lo rende più debole ed, in questi casi, farsi da parte.

E allora si capisce che la fame non è passata, che un Lupo ha sempre una preda, che continua a sbranare, che c’è ancora una tempesta, che altri Lupi sono pronti a combatterla. Ed esce di nuovo il sorriso, lo stesso di prima, sempre orgoglioso, ancora più cattivo… si ritirano le zanne, si allungano le orecchie, adesso si combatte insieme ai conigli.

Quello che bisogna domandarsi adesso è… è meglio farsi sbranare da un Lupo dichiarato o essere rosicchiato lentamente da un coniglio!

Categorie:Second Life Tag: